Miglior Prezzo Garantito

Venezia è Tutta d’Oro. Tomaso Buzzi: Disegni “Fantastici” 1948-1976

Tomaso Buzzi, Il Bucintoro nell'Arsenale, Inchiostro nero (penna biro) e pennarello su carta, 150 x 190 mm, Venezia, Fondazione Giorgio Cini


Tra capricci, vedute, fantasmagorie, feste popolari, cerimonie e concerti, tracciati a mano libera con penne, acquerelli, pennarelli, pastelli, matite, china o carboncino su carta da disegno, fogli volanti o taccuini disegnati dal vivo o ricordati a posteriori, oltre agli schizzi di progetto per la villa del marchese Taliani a Porta Metronia a Roma del 1952, emerge vulcanica la creatività eclettica dell’architetto lombardo che per il suo pspiccato talento di assimilare e trarre dalle varie forme artistiche sempre nuova ispirazione. I disegni e gli acquerelli esposti, provenienti dalle raccolte dell’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Cini e dalla raffinata Collezione Pieri di Milano, compongono una sorta di mappa della memoria capace di descrivere, attraverso il fascino dei tagli compositivi e la veloce immediatezza del tratto, le differenti sfumature del pensiero di Tomaso Buzzi, agile disegnatore in grado di mimetizzare il suo segno in molteplici registri stilistici, talvolta mutuati dagli antichi maestri veneziani.



  1. Parole chiave: venezia, mostre, fondazione giorgio cini, arte.it, tomaso buzzi