Miglior Prezzo Garantito

Festa della Madonna della Salute

Una veduta della Basilica della Madonna della Salute, Venezia | Foto: Ruth Archer via Pixabay


Celebrata ogni anno il 21 novembre, in memoria della terribile pestilenza che colpì la città tra il 1630 e il 1631, è tra le festività cittadine più affascinanti in assoluto, dall’atmosfera magica, mistica e pagana insieme, in cui all’odore dell’incenso e delle candele si mescolano quello dello zucchero filato e della “castradina” (piatto tradizionale di carne). Un’occasione perfetta per immergersi nella venezianità autentica, attraversare il Ponte Votivo sul Canal Grande, visitare la Basilica progettata dal Longhena e ammirarne i tesori, su tutti la grande tela de Le Nozze di Cana di Tintoretto ospitata nella Sacrestia della Basilica. Le celebrazioni del 2020 si terranno nel rispetto delle norme vigenti, con Sante Messe all'inizio e alla fine della giornata, pellegrinaggio con distanziamento e accensione dei ceri a distanza.



  1. Parole chiave: arte.it, basilica di santa maria della salute, feste, lifestyle, 21 novembre, tradizioni, salute 2020